Shopping cart

Il tuo carrello è vuoto
14 Aprile 2014

La tecnica del paillonné, un'arte senza tempo firmata Jaquet Droz

Connubio di azzurro e oro, caratterizzato da un tratto straordinariamente delicato e da un'incredibile audacia realizzativa, questa tecnica ornamentale è sin dal XVIII secolo una delle eccellenze degli artigiani di Jaquet Droz. Con la stessa minuzia, i maestri degli Atelier d'Art Jaquet Droz continuano oggi a realizzare quadranti smaltati Grand Feu attraverso diverse fasi di cottura, in forni la cui temperatura raggiunge talvolta i 1.000 gradi! Solo l'occhio esperto è capace di riconoscere il momento in cui il colore è perfettamente uniforme e quello in cui il motivo a foglie in oro, disposte con precisione chirurgica, si fissa sotto il fondente traslucido dello smalto.

 
 

Tramandata nei secoli, la tecnica del paillonné impreziosisce oggi tre nuovi modelli: un Petite Heure Minute dal diametro di 39 mm, un orologio da tasca da 50 mm e un Grande Seconde da 43 mm. Su ciascuno di questi segnatempo, il motivo è stato reinventato, giocando più sulla rotondità delle forme per evocare l'universo floreale tanto caro a Jaquet Droz. Le lancette in acciaio azzurrato sono in sintonia col quadrante blu oltremare, mentre la luminosità della cassa in oro rosso sembra riflettere il riverbero del decoro a foglie, su un cinturino in alligatore nero o blu. 

Disponibili in edizione limitata a 8 esemplari ciascuno, questi tre modelli non sono solo una splendida testimonianza del savoir-faire degli Atelier d'Art Jaquet Droz, ma l'ennesima dimostrazione di come la bellezza che nasce per mano dell'uomo sia in grado di trascendere i confini del tempo.

 

Notizie

Scopri le novità Jaquet Droz