280 years The story of the unique

Un invito a entrare nell’incantevole universo Jaquet Droz per scoprire tutta la magia del Tempo, lasciandosi affascinare da creazioni straordinarie che coniugano design, materiali e savoir-faire distinguendosi per l’assoluta raffinatezza della tecnica orologiera.
La storia di un autentico genio visionario, Pierre Jaquet-Droz, e del suo immaginario ispirato alla natura, tramandata grazie alla volontà di conservare gelosamente questo spirito audace, votato all’estetismo e all’eccellenza, in grado di scrivere ancora oggi una storia unica nell’universo del lusso e dell’alta orologeria.

Indossare un orologio Jaquet Droz significa contribuire a questa storia, ma significa anche raccontarne un’altra, legata ad ognuno di questi segnatempo d’eccezione, contraddistinto da meccanismi miniaturizzati e minuziosamente assemblati che animano quadranti ricchi di poesia.

Ogni creazione serba nel cuore la storia delle emozioni. Di chi le crea ma, soprattutto, di chi le vive…

Il tempo della celebrazione

Un omaggio all’audacia orologiera, all’estetismo d’avanguardia, allo spirito d’innovazione e alla cultura dell’eccellenza, valori profondamente radicati nel DNA del marchio Jaquet Droz fin dalla sua fondazione, per trasmettere emozione e poesia all’infinito, giorno dopo giorno.

280 anni, un anniversario che non poteva prescindere dalla celebrazione del primo modello simbolo della Maison, nato dal genio creativo del suo fondatore, Pierre Jaquet-Droz, spinto ogni giorno dalla passione ad eccellere e ad osare.

Protagonista è naturalmente la collezione Grande Seconde Tribute, per la prima volta con un esclusivo modello in oro giallo in un’edizione limitata a 88 esemplari, ognuno contraddistinto da un numero di serie individuale impresso in smalto rosso sul quadrante.
Scoprite di più
Da sempre, Jaquet Droz unisce innovazione e seduzione. E questo segnatempo ne è la più fulgida dimostrazione, associando componenti in silicio – materiale molto apprezzato in orologeria per l’ottima resistenza e le proprietà antimagnetiche – a componenti in oro giallo, simbolo di grande raffinatezza.br />
Grande Seconde Tribute testimonia la lunga tradizione della Maison svelandone tutti i codici distintivi, come il quadrante in smalto Grand Feu color avorio, le decorazioni guilloché realizzate a mano e le due stelle incise simbolo del patrimonio senza tempo tramandato dal fondatore del marchio e da suo figlio.

Un capolavoro frutto di un sapiente savoir-faire per dimostrare che l’arte del tempo è una poesia eterna capace di valorizzare ogni istante.
 
Grande Seconde Tribute

Un’epopea familiare

La rivelazione

La Chaux-de-Fonds
Svizzera
Pierre Jaquet-Droz nasce nel 1721 nella piccola cascina di Sur le Pont. Comincia a interessarsi seriamente di orologeria e di meccanica di precisione stimolato dalla passione degli anziani della sua famiglia.
Dal 1738 al 1747, si dedica interamente a lavori di orologeria. Realizza in questo periodo una serie di orologi a pendolo i cui movimenti sempre più sofisticati surclassano immediatamente quelli prodotti fino ad allora, iniziando ben presto ad attirare l’attenzione di una clientela agiata ed esigente.
Scoprite di più
Automi
Meccanica eccezionale

La conquista

L’Europe
Nel 1758, Pierre Jaquet-Droz ha l'occasione di presentare le sue opere al re Ferdinando VI di Spagna, presso cui ottiene un vero e proprio trionfo. Il monarca e tutta la corte restano senza parole davanti a un orologio a pendolo capace di produrre i rintocchi su richiesta senza necessità di toccarlo.
Nel 1775 i primi automi umanoidi (l’Ecrivain, le Dessinateur e la Musicienne) lasciano La Chaux-de-Fonds alla volta di Parigi, dove sono presentati al re Luigi XVI e alla regina Maria Antonietta, e successivamente verso le più importanti corti europee, passando per Londra, l'Olanda e le Fiandre, per giungere fino in Russia.
Automi
Meccanica eccezionale

il riconoscimento

Nel 1774, Pierre Jaquet-Droz apre un atelier a Londra, città dell'industria e del commercio per eccellenza, affidandone la direzione al figlio Henri-Louis e a Jean-Frédéric Leschot, incaricato dei rapporti con la Maison Cox, i cui agenti a Canton spalancheranno le porte del mercato dell’Estremo Oriente e garantiranno la rappresentanza del marchio in Cina, India e Giappone.
 

La cultura di savoir-faire ancestrali

Grande Seconde Moon

Grande seconde

L’arte dell’essenzialità

Grande seconde

L’arte dell’essenzialità

Ispirato all'Orologio da Tasca creato da Pierre Jaquet-Droz nel 1784, il Grande Seconde è ormai un’icona senza tempo, che si declina anno dopo anno nelle espressioni più esclusive. Sullo stesso quadrante, due contatori si uniscono a formare il numero 8, simbolo dell'infinito e dell'eternità, mentre ore e minuti decentrati a ore 12 abbracciano i secondi situati a ore 6, creando un dialogo tra cifre arabe e numeri romani, e dando vita a un nuovo modo di percepire il Tempo.
Trova la Boutique
più vicina
Petite Heure Minute Black Enamel Lion

Ateliers d'art

Gesti sublimi

Ateliers d'art

Gesti sublimi

Perpetuare la tradizione ancestrale della decorazione di pregio instaurata da Pierre Jaquet-Droz, portandola avanti nel tempo e rendendola contemporanea: ecco la sfida che gli artigiani della Maison orologiera hanno raccolto. Pittura, incisione, scultura, paillonnage, smaltatura: forme d'arte in miniatura per decorare i segnatempo trasformandoli in autentici capolavori.
Trova la Boutique
più vicina
Tropical Bird Repeater

Automi

L'arte della meraviglia

Automi

L'arte della meraviglia

Nell'epoca in cui si redige l'Enciclopedia, Pierre Jaquet-Droz si impegna, forte del suo mestiere, a vincere una grande sfida: riprodurre oggetti animati, dando vita in particolare ad androidi meccanici in grado di riprodurre la fluidità dei movimenti, come l’Écrivain, la Musicienne e le Dessinateur. Oggi, abilità tecnica e virtuosismo si incontrano nella miniaturizzazione degli automi, ispirati alla natura come nel XVIII secolo, creando autentiche scenografie in miniatura che si animano al polso come in uno strabiliante viaggio onirico.
Scoprite di più Trova la Boutique
più vicina
Petite Heure Minute Aventurine

Omaggio alla femminilità

Omaggio alla femminilità

Celebrare la bellezza della natura e delle sue innumerevoli espressioni rappresenta una ricerca incessante per Jaquet Droz, che si traduce nella nascita di capolavori di incomparabile eleganza, autentiche meraviglie di raffinatezza e sensualità. Bellezza e rarità si fondono in infinite declinazioni che esaltano il pregio dei materiali più nobili come perle, pietre preziose e minerali, e che rivelano sfumature uniche, sinonimo di emozioni forti. Ogni creazione femminile, nella sua forma più pura ed essenziale o in quella più vivace e stravagante, è un invito a immaginare, svelare e definire lo spirito del glamour e del lusso di oggi e di domani.
Trova la Boutique
più vicina
 
La filosofia dell'esclusività
Sopra: Parrot Repeater Pocket Watch
A destra: Grande Seconde Of-Centred Cuprite

La filosofia dell'esclusività

Da quasi tre secoli, Jaquet Droz pone il tempo sotto il segno della meraviglia, dell'eccellenza e di una creatività costantemente rinnovata.

Nel XVIII secolo, i Jaquet-Droz furono precursori nel campo della decorazione di gran lusso. Attraverso le loro opere, contribuirono a dare vita a un’intera generazione di maestri artigiani.

Lo smalto della cassa arricchito di lamine, la pittura e il lavoro di scultura e incisione hanno ampiamente contribuito al successo e alla fama della Maison. Capolavori quali orologi da tasca, urne, tabacchiere e gabbie per uccelli erano infatti decorati in questo modo.

A questi eccezionali valori, la Maison ha affiancato la dimensione dell’esclusività, offrendo ancora oggi ai suoi clienti più esigenti la possibilità di personalizzare il quadrante del loro segnatempo, continuando così a rendere omaggio alla tradizione degli Ateliers d’Art Jaquet Droz.

Indossare un orologio Jaquet Droz significa contribuire a questa storia tramandata attraverso il lavoro assolutamente unico dei creatori della Maison e dei suoi artigiani e orologiai.
Scoprite di più
Notizie