JAQUET DROZ PRESENTA TRE NUOVE VERSIONI DELL’AUTOMA “LOVING BUTTERFLY” | Jaquet Droz
26 Ottobre 2018

JAQUET DROZ PRESENTA TRE NUOVE VERSIONI DELL’AUTOMA “LOVING BUTTERFLY”

  • JAQUET DROZ UNVEILS THREE NEW VERSIONS OF THE LOVING BUTTERFLY AUTOMATON
  • Jaquet Droz, Loving Butterfly Automaton, all front, J032533271, J032533272, J032534271
  • Jaquet Droz, Loving Butterfly Automaton, Close-up, J032533271
  • Jaquet Droz, Loving Butterfly Automaton, Workshop

Delle varianti inedite, tra cui un pezzo unico in opale, incarnano l’Arte della Meraviglia, parte integrante della storia di Jaquet Droz.

Jaquet Droz prosegue le celebrazioni del 280o anniversario con nuove edizioni dell’automa “Loving Butterfly Automaton”. Presentata nel 2017, questa creazione rende omaggio ai temi di predilezione della Maison: lirismo, naturalismo e arte orologiera. Tale automa si iscrive nel solco della storia del marchio: l’avventura di un orologiaio geniale, Henri-Louis Jaquet-Droz, che due secoli fa ideò un androide capace di realizzare dei disegni straordinari, tra cui un angioletto su un carro trainato da una farfalla, simbolo di amore e passione.

Jaquet Droz, Loving Butterfly Automaton, all front, J032533271, J032533272, J032534271

Questo motivo è oggi presente su un modello di 43 mm con tre nuovi quadranti, in meteorite (28 esemplari), avventurina (28 esemplari) e opale (pezzo unico tempestato di diamanti). L’Arte della Meraviglia cara a Jaquet Droz si esprime appieno in queste creazioni, grazie a una rinnovata gamma di tonalità e contrasti, in cui la natura e le emozioni sono protagoniste.

Jaquet Droz, Loving Butterfly Automaton, Close-up, J032533271

Un tale risultato è frutto di una eccezionale maestria artigianale. Tutti gli elementi sono realizzati a mano. Su ogni albero, dallo spessore di soli 0,2 mm, sono incise ad una ad una delle sottili venature con l’ausilio di strumenti progettati appositamente per questa funzione. La farfalla, così come il carro, si compone di decine di applique fisse e mobili cesellate da artigiani gioiellieri. La scena si svolge in un autentico paesaggio naturale, che emerge letteralmente su entrambi i lati del quadrante. I suoi livelli multipli gli conferiscono una profondità di campo inedita, in cui lo sguardo può esplorare, perdersi e vagare. La scena è caratterizzata da un realismo sorprendente, ricco di dettagli che animano lo sfondo scintillante.

La versione con il quadrante meteorite presenta una composizione animata in oro rosso e delle lancette delle ore e dei minuti che si stagliano su uno sfondo in onice. Queste sfumature di oro, di grigio e di nero regalano una profondità senza precedenti al quadro animato di Jaquet Droz. Al centro, una farfalla sbatte le ali, trainando dietro di sé un carro. Anche le ruote si muovono.

L’angioletto in piedi ricorda Pierre Jaquet-Droz che, come lui, ai suoi tempi era partito alla scoperta del mondo.

Il secondo “Loving Butterfly Automaton” si distingue invece per l’oro bianco e la madreperla, che impreziosiscono il quadrante in avventurina. Questa composizione ricorda un sogno in una notte stellata: l’angioletto e la farfalla sono in primo piano, sullo sfondo di una Luna dai riflessi argentati, rappresentata da un quadrante orario in madreperla, le cui infinite sfumature richiamano i diamanti incastonati nella lunetta e nelle anse.

Infine, la terza versione con un quadrante in opale propone una ricchezza cromatica inedita. Le sue tonalità verdi e blu formano un quadro vivo e colorato, sul quale spiccano gli alberi, l’angioletto, il quadro e la farfalla in oro rosso. Il quadrante delle ore e dei minuti a ore 12 è interamente tempestato in modo invisibile di diamanti taglio baguette, che, disposti a forma di sole, fanno risplendere questo pezzo unico di una luce vibrante, in cui gli scintillii dell’oro, dell’opale e del diamante si intersecano con armonia.

Jaquet Droz, Loving Butterfly Automaton, workshop

Tutte queste composizioni si ispirano ai codici fondamentali di Jaquet Droz: automi, maestria artigianale, meccanica d’eccezione, quadranti minerali e numerus clausus. La farfalla, guidata dall’amore, conduce l’angioletto verso nuovi orizzonti creativi, per i quali la famiglia Jaquet Droz ha posto le basi 280 anni fa. Questo anniversario è per la Maison un’occasione per celebrare il proprio genio creativo, il simbolo della farfalla, che rappresenta sia la fugacità del tempo che la potenza dell’amore, capace di prendere il volo verso nuovi orizzonti.

“Some watches tell time, some tell a story”

scoprite di più